giovedì 12 marzo 2015

Sulla cima del Cimone!

Oggi un post un pò diverso, in un giorno per me molto importante.
Voglio celebrarlo così, presentandovi la persona che più mi sostiene, che più mi spinge nelle cose, che c'è sempre stata, più di un parente stretto, più di un amico, più di qualsiasi persona che possa rivestire il termine di fidanzato.

Andrea.

Un giorno di luglio di qualche anno fa una nostra amica comune che ha tre bambini meravigliosi di cui due femmine, mi disse "vorrei che mia figlia portasse a casa un ragazzo bravo la metà del tuo...mi basterebbe".
Ed è vero.
Come posso definirlo in una frase?

Un pazzo che ama l'estremo soffrendo di vertigini.

Lui è esattamente così, la faccia da ragazzo della porta accanto, corretto, sempre e comunque, quasi fino a farti perdere la ragione e un animo da folle incallito, quello a cui non devi far perdere la pazienza. La persona con cui ti senti più al sicuro in ogni occasione.

Chiariamo. Lo prenderei volentieri a schiaffi e credo lui farebbe lo stesso con me in svariate occasioni...ma dura sempre tutto al massimo una notte.
Ricordo che una sera, la sera di Natale, dopo aver litigato in macchina, scesi e lui se ne andò sgommando. Non so se volutamente o per sbaglio, spense il cellulare. Non avevo più modo di sentirlo. Bene...montai in macchina con Ugg e pigiama, praticamente una disadattata, arrivai sotto il suo portone, suonai e mi venne ad aprire convinto che fossi lì per fare pace. Il mio intento era un altro. Lo mandai a cagare per aver interrotto le comunicazioni, rigirai e tornai a casa. Roba di un minuto. Due cerini che si accendono con niente e si spengono nel giro di poco. Lo richiamai e chiarimmo. 

Oggi non ricordo più come sia stato non stare insieme a lui, e credo che l'amore, quello vero e proprio, sia questo. Renderti conto che quella persona ti è diventata così familiare da non poterne più fare a meno. La routine più bella al mondo. La routine che a breve costruiremo insieme giorno dopo giorno. 


Qui il video del matto del mio fidanzato quando è nel suo regno...la neve, il Cimone. Video a cui lui tiene tanto, tutto fiero della sua GoPro. 

Avevo premesso che sarebbe stato un post assolutamente diverso...ma se questo blog esiste è anche merito suo... 

Domani tornerò a parlare di argomenti frivoli e colorati. :). Adesso mi vado a vedere un pò di Tirreno-Adriatica che oggi passa live da sotto le finestre del mio ufficio...una fiumana di ciclisti che non fai in tempo ad avvistare e sono già bell'ecchè andati...ma dice il Giro è tanto bello... 

Magari Sky mi riprende e questo blog svolta...chissà... ;)